Primo Dentino: spazzolino e guantino MAM Like

- ">
Primo dentino: spazzolino e guantino MAM

Primo dentino: Spazzolino e guantino MAM

Primo Dentino: spazzolino e guantino MAM

La comparsa dei primi dentini porta tanti genitori a chiedersi come fare per garantire una corretta igiene orale per limitare il rischio che in futuro il bimbo soffra di problemi dentali. Ma quando iniziare a lavare i denti ai bambini?

Il primo dentino ha fatto capolinea, che emozione! Ma come dobbiamo comportarci adesso? Gli esperti raccomandano di prestare attenzione all’igiene dei denti fin da subito per evitare problemi futuri ai denti.

E’ sempre bene, però, evitare di introdurre lo zucchero nella loro alimentazione al di sotto dei 12 mesi, il contatto prolungato dei dentini ai cibi, bevande zuccherine può causare l’insorgere delle carie. Ricordiamoci che dopo ogni pasto o poppata, in particolare l’ultima, è bene tenere pulita la bocca.

Inizialmente io ho utilizzato il guantino MAM, https://www.mambaby.com/shop/it_it/, serviva anche ad alleviare il fastidioso dolore alle gengive che aveva il mio piccino. Mi sono trovata splendidamente.

Verso gli otto mesi e mezzo è sbucato il primissimo dente, un’emozione davvero indescrivibile! Io, come molte mamme, ero portata a credere che non servisse curare i denti da latte, tanto dovevano cadere! Invece no, care amiche, un’adeguata premura dei primi denti contribuirà allo sviluppo corretto delle arcate dentarie dei nostri piccini ed i loro denti permanenti saranno più forti.

Il guantino morbido MAM può essere tranquillamente usato fino ai 12 mesi, dopodiché è bene passare ad uno spazzolino “vero” e della giusta dimensione, questo della MAM si impugna facilmente e non scivola.

Esistono numerosi dentifrici in commercio, con fluoro e senza, io per ora preferisco spazzolare solo con acqua. Non appena sarà in grado di non ingoiare, passerò ad utilizzarlo.

Vittorio si diverte un mondo a lavarsi i dentini da solo nel bidet, l’unica nota negativa è l’acqua sparsa ovunque! Ma migliorerà, ne sono certa!

Questa è la mia esperienza, ti va di raccontare la tua?

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

- ">
Email
Print
Vai alla barra degli strumenti